Responsabilità editoriale di INSTAGO in collaborazione con DIGITAL MEDIA

"L’Avvocata – Ballerine da Torino": il Made in Italy arriva ovunque, anche sui Social

"Arriverai ovunque, passo dopo passo". Una massima impressa sotto ogni suola del brand della moda: "L’Avvocata - Ballerine da Torino".

Una storia di successo del nostro migliore Made in Italy, fatta di creatività, ricerca e tanto lavoro artigianale. Ma anche una storia d’amore per l’abbigliamento che unisce una madre ed una figlia e la loro passione per le “ballerine”, calzature adorate da tutte le donne perché capaci di coniugare praticità e comodità all’eleganza di una scarpa senza tempo.

Giovanna, figlia di sarti d’eccellenza, inizia a lavorare da subito presso la sartoria (poi boutique) dei genitori, aperta nel 1950. Nella mente ha sempre impressi tre precisi ricordi: l’abilità del padre Franco nel tagliare i tessuti senza alcuno spreco, la precisione della madre Enrica nel cucire a mano (dalle asole delle giacche alla realizzazione di parmanture) e l’odore della pelle dei soprabiti che sarebbero dovuti durare nel tempo. Dopo tanti anni d’esperienza nasce nel 1999 “VESTITI e altro…” a Brusasco, in provincia di Torino.

La calzatura, racconta Giovanna, è da sempre la passione che condivide con la figlia Chiara, avvocato del Foro di Torino, al continuo inseguimento della “perfezione”. E dopo anni di ricerca e di prototipi, grazie anche alla lunga esperienza maturata nel settore della moda, ecco che riesce finalmente a realizzare la “ballerina perfetta”: una calzatura con tutte le caratteristiche oggetto del suo desiderio.

Una calzatura in grado di rinnovare quell’antica artigianalità e manualità ereditata dai genitori. Femminilità, comodità e praticità, cura dei dettagli. Ecco i pregi del modello di ballerina perfetta che si sono concretizzati nella scelta del giusto rialzo interno antitallonite, nella selezione dei pellami e dei tessuti pregiati e, soprattutto, nell’applicazione di un’artigianalità tutta italiana. Alla fine, “L’Avvocata - Ballerine da Torino” è una calzatura unica.

Il brand “L’Avvocata – Ballerine da Torino”

Il brand “L’Avvocata” ha in sé l’attitudine del Made in Italy e vuole coniugare gli elementi del gusto torinese, quali fra tutti la predilezione per gli accostamenti sofisticati e mai troppo vistosi, spiegano dall’azienda. Il Made in Italy, infatti, è l’anima di ogni ballerina dell’Avvocata. Ogni calzatura è lavorata a mano secondo uno sviluppo unico. Il vero punto di partenza, evidenziano dall’azienda, è stato creare un rialzo interno antitallonite e antishock, (caratteristica imprescindibile della ballerina Alda) che non snaturasse il modello tradizionale ma ne fosse un’evoluzione. Il brand l’Avvocata - Ballerine da Torino è una rivisitazione in chiave contemporanea del modello tradizionale della ballerina. Tutte le ballerine dell’Avvocata rappresentano una figura femminile. Sono tutte donne che fanno parte o che hanno fatto parte della storia di Giovanna e di Chiara.

Le creazioni del Made in Italy

L’Avvocata è, dunque, una ballerina interamente realizzata a mano da artigiani nel Nord Italia con una meticolosa scelta dei materiali, dei pellami, dei tessuti, del cuoio e delle finiture. Le sue caratteriste sono: la punta dolcemente arrotondata, la tomaia in nappa di pelle (scamosciata o in tessuto di cotone resinato glitter), un’indispensabile rialzo interno antitallonite in materiale espanso antishock (che dona nel complesso circa 3 cm di puro comfort), la suola in vero cuoio italiano e l’indispensabile fiocchetto in cotone cerato. “Alda” è la prima Avvocata - Ballerine da Torino. Il vero evergreen del brand. Ha la capacità di adattarsi ad ogni tipo di occasione della vita quotidiana e a ogni momento della giornata. Può essere  indossata comodamente per ventiquattro ore grazie al suo rialzo interno antitallonite. “Agnese”, la seconda Avvocata, è la rivisitazione della ballerina da balletto. Leggerissima, con pellami e tessuti soffici, la suola in cuoio Made in Italy, il fiocchetto in cotone cerato e doppi lacci intercambiabili da legare a piacimento alla caviglia. Agnese è la ballerina ideale indossata con l’abito da cerimonia, con ogni tipo di jeans, sia in viaggio che comodamente in casa (senza rinunciare ad essere sempre chic). (Altre info qui:.......).

Marketing e social: il focus è online, ma non solo

Tradizione ed innovazione si fondono anche nel marketing e del sistema di vendita dell’azienda. Il  focus rimane l’online, ma per tutti coloro che desiderassero conoscere dal vivo le creazioni di  “L’Avvocata – Ballerine da Torino”, la boutique ‘VESTITI e altro…’ si trova a Brusasco, in provincia di Torino”. E il rapporto con i Social? Lo abbiamo chiesto propio alla titolare, la signora Giovanna.

“Abbiamo sia la pagina Facebook che Instagram. Ad un certo punto, nonostante la pagina Facebook crescesse con costanza e ci desse buoni risultati, abbiamo sentito la necessità di raggiungere un pubblico più elevato, con una maggiore flessibilità e facilità. Instagram, sia grazie ai post ma soprattutto grazie alle storie, ci ha offerto la possibilità di crescere ulteriormente e di incrementare sia le vendite online che quelle nello store acquisendo con costanza nuovi clienti sia sul nostro territorio che in tutta Italia”.

E cosa pensate, nello specifico, di Instagram, il social del momento?

“Siamo assolutamente presenti su Instagram. Per noi è, ad oggi, il canale di maggiore interesse”.

Come curate il vostro canale e quale rapporto avete con i vostri follower?

“Tutte le settimane riceviamo articoli nuovi (abbigliamento, calzature, accessori) e informiamo costantemente tutti i nostri follower. Siamo specializzati sul Made in Italy, ma negli ultimi anni ci siamo aperte a Brand emergenti non solo italiani ma anche francesi, spagnoli e dal resto d’Europa”.

Quale stile comunicativo usate?

“Il nostro stile è legato alle ultime tendenze e agli ultimi arrivi in boutique. Specifichiamo con cura tutte le caratteriste dei prodotti che presentiamo. Sia nelle foto che ancor di più nelle storie. Non usiamo lo stesso filtro per ogni prodotto, ma cerchiamo quello più adatto per rappresentare al meglio il singolo articolo”.

Come si struttura il vostro storytelling?

“Sicuramente puntiamo di certo sui momenti più importanti per la nostra azienda. Ad esempio abbiamo creato party, giornate a tema dedicate (le abbiamo chiamate COME MI VESTO OGGI?), feste di compleanno della boutique, il Black Saturday (rivisitando il Black Friday) etc… Altre volte le didascalie del prodotto sono organizzate in modo tale da porre l’attenzione sulle caratteristiche specifiche (ad esempio i tessuti ricercati, il Made in Italy…). Oltre a ciò abbiamo sempre mantenuto fede alle nostre radici, il nostro punto di forza: essere un’attività storica che negli anni ha saputo distinguersi e stare al passo con i tempi. Sin da quando mio nonno Franco, sarto d’eccellenza della scuola napoletana, aprì la sua sartoria nel 1950”.

Nella comunicazione social e nel marketing online per un brand è fondamentale la scelta degli hashtag. Che ne pensate?

“Abbiamo capito sin da subito che la scelta degli hashtag è essenziale. Sicuramente sono presenti quelli attinenti ai nostri articoli, altri li abbiamo creati noi per distinguerci (es. #vestitiealtrobrusasco #bacettibellezze). Alcune volte oltre a questi inseriamo anche quelli generici come #outfitoftheday, #pichoftheday, #love, #madeinitaly e così via”.

 

Anche l’aggiornamento dei post è fondamentale. Come siete organizzati?

 

“I nostri follower sono sempre costantemente aggiornati sia nei post che soprattutto nelle storie. Attiviamo countdown per creare l’attesa giusta su: nuovi arrivi, nuove iniziative, nuovi progetti, nuovi eventi in boutique. Dedichiamo molto tempo a creare con costanza sempre nuove storie in cui utilizziamo gift, adesivi, hashtag, oppure taggando i brand ove siano presenti su Instagram”.

E sui commenti?

“Controlliamo ogni giorno se i post sono commentati e rispondiamo sempre a tutti nel più breve tempo possibile. Con le storie avviamo sondaggi sempre specifici (ad es. preferisci la Giò bag 2.0 o la Lelly bag?), oppure chiediamo quale prodotto/i vorrebbero fossero presentati maggiormente, quali preferiscono come tipologia (ad es. abbigliamento o accessori). Se i nostri clienti ci taggano noi li ricondividiamo con piacere sempre, non ci poniamo limiti al riguardo. Non abbiamo ancora adoperato la soluzione del contest, non ci precludiamo di farlo, però”.

La responsabilità editoriale e i contenuti sono a cura di INSTAGO in collaborazione con DIGITAL MEDIA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie