Percorso:ANSA > Terra&Gusto > Dal Mare > Risultati positivi da vetrina mondiale Seafood

Risultati positivi da vetrina mondiale Seafood

italiani protagonisti con 44 aziende e numerose regioni

02 maggio, 20:23
Pesca: vetrina mondiale Seafood Pesca: vetrina mondiale Seafood

- BRUXELLES - Sono positivi i primi riscontri che emergono a Bruxelles dopo la chiusura, a fine aprile, della più importante vetrina mondiale dei prodotti ittici - la Seafood - dove l'Italia è stata presente in forza con i suoi prodotti di eccellenza. "Il Padiglione Italia - secondo solo a quello della Spagna - è stato allestito con i contributi del Fondo europeo per il settore (Fep), cofinanziati dal Ministro per le politiche della pesca", ha detto all'Ansa Elisabetta Giannoccari, presente alla manifestazione nella veste di ispettore per i fondi spesi. "L'obiettivo - ha spiegato Giannoccari - è stato quello di dare risalto ai settori della pesca e dell'acquacoltura non solo a fini promozionali, ma anche per conoscerne le criticità in modo da potervi ovviare, soprattutto attraverso la riforma politica della pesca", su cui si confrontano già i ministri Ue. Per l'Italia Mario Catania

. Per le 44 aziende italiane provenienti da 10 Regioni italiane presenti al Seafodd è stata l'opportunità di confrontarsi con la realtà europea e internazionale, in un momento in cui il settore è in grande sofferenza in tutti gli Stati membri, mentre le flotte registrano un calo dell'attività. Gli oltre 800 metri del Padiglione hanno accolto un numero di aziende superiore al 2011. Presenti anche le rappresentanze di quattro regioni: Veneto, Emilia Romagna, Puglia e Sicilia. Decine i prodotti e le specialità italiane presentate ai operatori giunti da almeno 135 Paesi del mondo. Alla manifestazione è intervenuta la commissaria europea alla pesca Maria Damanaki, sostenendo tra l'altro che "in futuro i fondi della politica comune della pesca saranno impiegati per dare una spinta reale verso la sostenibilità ambientale, sociale ed economica per le nostre zone costiere".

Tra le novità del salone la prima edizione di "giornalisti in cucinà. Il primo premio è stato conquistato dalla giornalista della Rai Debora Verde. Tra i giurati - attentissimi - Giancarlo Roversi e Giuseppe Bigazzi.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati