Percorso:ANSA > Terra&Gusto > In Breve > Fabio Campoli food design film Woody

Fabio Campoli food design film Woody

In “To Rome whit love” le scene curate dallo chef italiano

27 aprile, 17:13
Fabio Campoli food design nuovo film Woody Allen Fabio Campoli food design nuovo film Woody Allen

Tanti i nomi eccellenti, italiani e non, presenti in 'To Rome with love', commedia romantica piena di equivoci e situazioni esilaranti: Ellen Page, Penelope Cruz, Alec Baldwin,Roberto Benigni, Jesse Eisenberg e lo stesso regista, impegnato sia dietro che davanti la macchina da presa. Tra questi anche il nome dello chef Fabio Campoli, chiamato dal grande regista americano Woody Allen sul set n veste di food design, per curare tutte le scene dedicate al food, tra cui la scena di un party con la bella Penelope Cruz in una delle ville più celebri di Roma.

Campoli ha preparato per le scene del film alcune composizioni di food, mise en place e tavole imbandite, con un trionfo di porcellane firmate dalla storica casa Richard Ginori 1735, simbolo nel mondo del desigm made in Italy, che affianca il Circolo dei Buongustai in tutti i suoi eventi. Insieme allo chef anche le event manger e home econoomist del Circolo dei Buongustai Virginia Giusti e Patrizia Forlin. La pellicola è stata girata durante l'estate 2011, dopo i numerosi sopralluoghi effettuati dal Allen in giro per Roma, che ha scelto 69 set tra gli angoli più belli della città. Un film in Italia, che vuole rappresentare le bellezze della Città Eterna, anche attraverso l’arte culinaria ed estetica, in questo caso, di uno degli chef più rinomati nel Bel paese.

Soddisfatto Fabio Campoli: “il food design per il cinema è un’esperienza totalmente diversa dalla cucina, in cui lavori, da dietro le quinte, solo con la tua creatività, con le forme e i colori. E il set cinematografico è una macchina spettacolare da vivere e questo film è stata una bella esperienza internazionale, vissuta nella mia città”.

Anche questo si annovera come un nuovo successo del Circolo dei Buongustai “un onore essere presenti e aver lavorato per questo film e per un grande regista”. Lo chef ha già curato su grande schermo  pellicole come “Mission Impossible 3” con Tom Cruise e l’ultima fatica di Giulia Roberts “Mangia, Prega e Ama”, ma anche di “Rome”, fiction americana che ricostruisce la storia dell’Impero romano in ben tre anni di lavorazione.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati