Elezioni:flop M5s, tra ex capi-gruppo resa conti su Facebook

Scambio di accuse tra Luciano Mossa e Luigi Vesan

Dopo il flop del Movimento 5 stelle in Valle d'Aosta, escluso dal Consiglio regionale dopo un deludente 3,9 per cento, la resa dei conti degli ex capi-gruppo regionali si fa su Facebook. Già martedì scorso la consigliera uscente Manuela Nasso aveva parlato di una "gestione scellerata del movimento" in Valle d'Aosta.

Ne è seguita una lunga analisi del voto da parte dell'ex capogruppo, capolista e attuale 'facilitatore' dei 5 stelle Luciano Mossa in cui, tra l'altro, esorta a "smetterla di dire che questa sconfitta è colpa degli altri, di cattive gestioni locali o nazionali, di persone sbagliate o addirittura degli elettori che non hanno apprezzato la nostra onestà o le nostre restituzioni".

Pronta la reazione di Luigi Vesan, capogruppo nell'ultima parte della legislatura e non più ricandidatosi, che attacca frontalmente l'ex compagno di banco in assemblea regionale: "Confidavo in un minimo di autocritica da parte del nostro capolista e invece vedo solo il solito penoso "sono gli elettori che non capiscono nulla". Il commento più antidemocratico del mondo". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie