Covid: indice Rt Valle d'Aosta scende a 1,23

Elaborato da Iss e Ministero, era 1,5 in rilevazione precedete

Scende a 1,23 l'indice di trasmissibilità Rt del Covid-19 della Valle d'Aosta nel periodo 28 ottobre - 10 novembre scorsi. Il dato emerge dal report di monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di sanità-Ministero della Salute. Era a quota 1,5 tra il 22 ottobre e il 4 novembre.
    A livello nazionale l'indice Rt è 1,18; in Piemonte è 1,11, in Lombardia 1,25. Le regioni con i valori più alti sono la Basilicata (1,54) e la Toscana (1,44) mentre in Lazio, Liguria e Sardegna si è registrato un valore sotto l'1 (rispettivamente 0,9 e 0,92, 0,84).
    "L'epidemia in Italia si mantiene a livelli critici - si legge nel report - sia perché l'incidenza di nuove diagnosi resta molto elevata e ancora in aumento, sia per gravità con un significativo impatto sui servizi assistenziali". Inoltre "si osserva una riduzione nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente suggerendo un iniziale effetto delle misure di mitigazione introdotte a livello nazionale e regionale dal 14 ottobre 2020. Tuttavia, poiché la trasmissibilità in gran parte del territorio è ancora con un Rt>1 e comporta un aumento dei nuovi casi; questo andamento non deve portare ad un rilassamento delle misure o ad un abbassamento dell'attenzione nei comportamenti".

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie