Covid: Iss, scenario Valle d'Aosta resta di tipo 1

Classificazione rischio è moderata ad alta probabilità crescita

Resta compatibile con uno scenario di trasmissione di tipo 1, il meno complesso tra i quattro previsti da Istituto superiore di sanità e ministero della Salute, la situazione epidemiologica della Valle d'Aosta relativa all'indice di contagiosità Rt. Dalla consueta conferenza stampa settimanale per l'illustrazione dei dati del monitoraggio regionale Covid-19 (al 3 marzo 2021 e relativi alla settimana 22-28 febbraio) è emerso inoltre che la classificazione complessiva di rischio della regione alpina è salita da "bassa" a "moderata ad alta probabilità di progressione", con una crescita di casi e focolai.
    L'indice Rt puntuale è 1,21 (era 0,94 la settimana precedente), come anticipato nella bozza. I casi di Covid-19 durante la scorsa settimana sono stati 76 (60,78 ogni 100 mila abitanti) con un'allerta segnalata in relazione alla "resilienza dei servizi sanitari territoriali". 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie