Covid: Lega Vda, subito protocolli per riapertura sci

'Serve anche riattivazione centri traumatologici'

(ANSA) - AOSTA, 26 OTT - "La salute di tutti va protetta sempre e comunque, proprio come stiamo facendo con le misure di distanziamento sociale e contrasto al contagio da Covid-19. Ma non possiamo pensare di mettere a rischio la sostenibilità economica, e di conseguenza sociale, di un settore cardine dell'economia valdostana. Senza turismo invernale, non ci sarà ristoro o contributo che tenga!". Lo dichiara in una nota la Lega Vallée d'Aoste, invitando la Giunta regionale "ad attivarsi prontamente per la definizione in seno alla Conferenza Stato-Regioni dei protocolli necessari per permettere la riapertura, in tutta sicurezza, degli impianti sciistici nonché a livello locale a definire un meccanismo di coordinamento tra le varie società per evitare situazioni limite che hanno gettato discredito sull'immagine della nostra Regione". Secondo la Lega "una riapertura in tutta sicurezza, debba passare necessariamente attraverso la riattivazione dei centri traumatologici presenti sul territorio al fine di scongiurare il sovraccarico dell'ospedale U. Parini". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie