Covid: Valtournenche delibera aiuti a famiglie in difficoltà

Esenzione rette bus scolastico e mensa e sussidi a fondo perduto

La giunta comunale di Valtournenche ha approvato, con una delibera, alcune misure urgenti di sostegno economico per le famiglie difficoltà a causa dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.
    E' stata decisa l'esenzione retroattiva delle rette per il trasporto e la mensa scolastici. Sono dunque annullati i pagamenti del servizio di trasporto per l'intera durata dell'anno scolastico 2020/21 e delle rette per la fruizione della mensa scolastica relative ai mesi di ottobre, novembre e dicembre 2020.
    Inoltre sono stati stabiliti sussidi a fondo perduto alle famiglie in grave difficoltà: saranno erogati, tra l'altro, per l'acquisto di alimentari (alcolici esclusi), medicinali, cancelleria per la scuola, ausili per la connessione internet per la didattica a distanza, prodotti per l'infanzia e per l'igiene, carburante. Al beneficiario andrà un acconto nella misura del 70%, mentre il saldo avverrà dietro presentazione di regolari scontrini e ricevute fiscali o fatture.
    I beneficiari, di norma residenti, sono coloro che - fa sapere l'amministrazione comunale - hanno subito una perdita di entrate reddituali in conseguenza dell'entrata in vigore della normativa emergenziale, nel caso in cui nel nucleo familiare non vi siano altre fonti di reddito. La priorità sarà data ai non assegnatari di altri sostegni pubblici e ne sono esclusi i pensionati. A seconda della composizione del nucleo familiare, i sussidi variano da 400 a 1.200 euro.
    Sul sito internet del Comune saranno resi disponibili i moduli per la presentazione delle domande. 
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie