Percorso:ANSA.it > Mondo > News

Timoshenko cessa sciopero fame

Lo annuncia la figlia

09 maggio, 08:22
Iulia Timoshenko mostra i lividi che le avrebbero procurato i secondini in carcere
Iulia Timoshenko mostra i lividi che le avrebbero procurato i secondini in carcere
Timoshenko cessa sciopero fame

di Giuseppe Agliastro

KIEV - Dopo 18 giorni senza mangiare, con 10 kg in meno, una temperatura corporea scesa a 35,7 gradi e una pressione molto bassa, la leader dell'opposizione ucraina Iulia Timoshenko interromperà domani lo sciopero della fame iniziato dopo aver denunciato di essere stata picchiata in carcere. Ad annunciarlo è la figlia Ievghenia, parlando al telefono con l'ANSA. Kiev intanto è stata costretta a rimandare l'imminente vertice di Yalta, boicottato da molti presidenti dell'Europa centro-orientale per solidarietà alla Timoshenko. L'eroina della Rivoluzione arancione non potrà tornare subito a mangiare come se nulla fosse. Prima, spiega la figlia, "ci vorrà una terapia di due settimane", nella quale sarà seguita dal medico tedesco Lutz Harms, che oggi ha visto l'ex premier in carcere. La Timoshenko potrebbe aver deciso di terminare lo sciopero della fame per le sue condizioni di salute che, secondo Olexandr Plakhotniuk, uno dei suoi avvocati, a forza di "bere solo acqua", sarebbero gravemente peggiorate, al punto che avrebbe perso addirittura dieci chili di peso. Intanto oggi, a dispetto di quanto dichiarato appena quattro giorni fa, la Timoshenko ha deciso di non farsi ricoverare all' ospedale di Kharkiv. Almeno non ancora, visto che, stando al sistema penitenziario ucraino, già da domani potrebbe iniziare a curare l'ernia al disco di cui soffre da mesi nella clinica scelta dal governo. La figlia dell'ex premier mette però le mani avanti: saranno i medici tedeschi, sostiene, a decidere se sua madre è nelle condizioni adatte per essere trasferita dal carcere all'ospedale o meno. E comunque la Timoshenko accetterà di farsi ricoverare all'ospedale delle Ferrovie solo se sarà curata da sanitari di sua fiducia, quindi dai medici tedeschi della clinica 'Charitè' di Berlino. Finora l'ernia al disco di cui soffre l'ex premier non è stata curata adeguatamente. Il governo ucraino ha insistito a lungo perché la Timoshenko fosse curata in cella, e solo dopo un lungo tira e molla a livello internazionale e l'intervento della corte di Strasburgo ha accettato che fosse ricoverata in una clinica fuori dal carcere. L'eroina della Rivoluzione arancione ha però continuato a rifiutare le cure dicendo di non avere fiducia nei medici scelti dal governo, e così, nella notte tra il 20 e il 21 aprile è stata trascinata con la forza in ospedale. E' in quell'occasione che la Timoshenko sarebbe stata aggredita da tre dipendenti del carcere, che le avrebbero anche sferrato un pugno allo stomaco. Un buco nell'acqua, visto che l'ex principessa del gas ha continuato a rifiutare le cure in ospedale ed è stata quindi riportata in cella dopo appena un paio di giorni. Per risolvere la situazione, Berlino e Mosca hanno proposto di far ricoverare la Timoshenko rispettivamente in Germania e in Russia, soluzione finora rifiutata da Kiev perché il ricovero all'estero di un detenuto sarebbe "contro la legge". Dietro le sbarre dall'agosto scorso e condannata a sette anni di reclusione in un processo che molti ritengono di matrice politica, la Timoshenko, anche da detenuta, rappresenta un grattacapo non da poco per il governo ucraino. Il trattamento riservato alla leader dell'opposizione sta infatti isolando sempre di più Kiev dal punto di vista diplomatico. Dopo che alcuni personaggi di spicco della politica europea hanno annunciato che non assisteranno alle partite di Euro 2012 in Ucraina, oggi Kiev è stata costretta a rimandare un importante vertice, quello dei capi di Stato dei Paesi dell'Europa centro-orientale, che doveva tenersi a Yalta l'11 e il 12 maggio. La motivazione è semplice: troppo pochi partecipanti. Molti dei presidenti invitati hanno infatti deciso di boicottare l'evento per solidarietà alla Timoshenko.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Top News

    • 13:09
    • 09 apr
    • ROMA

    Fecondazione eterologa, cade il divieto

    La Corte Costituzionale lo hanno dichiarato illegittimo
    • 12:09
    • 09 apr
    • MILANO

    Intesa paga 294 mln 'tassa Bankitalia'

    Segue Unicredit (196), ma su parametri patrimoniali impatto soft
    • 11:40
    • 09 apr
    • VATICANO

    Papa: tacciano le armi in Siria

    Dolore per assassinio gesuita Van der Lugt e per vittime guerra
    • 10:43
    • 09 apr
    • MILANO

    Garlasco: mamma Rita, ho ancora fiducia

    E' cominciato il processo d'appello bis, Stasi è in aula
    • 09:03
    • 09 apr
    • MILANO

    Borsa: Milano apre in rialzo, +0,24%

    Identico aumento per l'indice Ftse All share
    • 09:00
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano,un morto su barcone

    Continuano sbarchi, 4.000 migranti soccorsi in ultime 48 ore
    • 07:01
    • 09 apr
    • ROMA

    Mafia, colpo a cosche in E-R

    Operazione cc regione e Crotone,13 ordinanze,sequestro da 13 mln
    • 06:36
    • 09 apr
    • ISLAMABAD

    Pakistan:bomba a mercato,almeno 15 morti

    Ordigno ad alto potenziale in zona controllata forze sicurezza
    • 01:05
    • 09 apr
    • ROMA

    Immigrazione: Alfano, è allarme sbarchi

    Non bastano 80 mln Ue per Frontex. Def grazie a nostra azione
    • 00:23
    • 09 apr
    • NEW YORK

    Australia e Svezia, paradisi per giovani

    Secondo studio Usa. Italia fuori da classifica prime 30 nazioni