Abruzzo

Go Abruzzo Fest, La Cenerentola nei castelli chietini

Recita di Rossini con scena virtuale e cast di giovani talenti

 Grande attesa per la recita della "La Cenerentola" di Rossini a Guardiagrele, domenica 1 agosto, nell'ambito del GO Abruzzo Festival a Guardiagrele, in Piazza San Francesco alle ore 21. Cast internazionale curato da Susanna Rigacci, orchestra Benedetto Marcello diretta da Maurizio Colasanti, insieme al Coro Lirico d'Abruzzo, Ivana Francisci e Michele Natale come maestri collaboratori e la regia di Aldo Tarabella, sulla scenografia virtuale a cura dello studio Aelion Project. La tecnica del compositing video e motion graphic porteranno nella Cenerentola alcuni luoghi incantati dell'Abruzzo chietino, trasformati nei castelli di Don Magnifico e di Don Ramiro. Gli interni e il giardino che sono quelli del castello di Semivicoli (Casacanditella CH). " Stiamo lavorando benissimo per la messa in scena di quest'opera, un cast di prim'ordine e affiatato", ha detto il direttore Colasanti. "Il direttore di scena Tarabella e la Rigacci, nella cura delle voci, stanno facendo un gran lavoro di preparazione con i sette interpreti giovanissimi. Tra questi anche un debuttante, tenore orientale, nei panni di Don Ramiro. Il Festival si conferma così un'opportunità per grandi carriere, come è accaduto nel passato.
    Sono certo che molti dei ragazzi, passati da Guardiagrele, li ritroveremo nei più grandi teatri. Il pubblico sta rispondendo bene, quindi ci sono tutte le premesse per uno spettacolo straordinario", conclude Colasanti. La fiaba di Cenerentola secondo Jacopo Ferretti, autore del libretto musicato da Gioacchino Rossini, si arricchisce rispetto alla versione classica dello scambio di persona tra il principe don Ramiro e il servo Dandini, che finirà per smascherare l'avidità e la falsità delle sorellastre Clorinda e Tisbe e riconoscere il vero amore di Angelina, alias Cenerentola. Nessuna scarpetta galeotta, ma un intreccio giocoso che mette in risalto i caratteri dei personaggi, interpretati dai giovani cantanti selezionati al conservatorio di Santa Cecilia a Roma. Angelina è la giapponese Shoko Sogo, Don Ramiro il cinese Yuanhao Ran, Don Magnifico Sandro Degl'Innocenti, Dandini il giapponese Akihiro Shiraishi, Clorinda Miriana Colagiovanni, Tisbe Chiara Alloi e Alidoro Sangjin Jang. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie