Startup migranti incontrano mondo tecnologia

Startups Without Borders Summit a Roma e al Cairo 11-12 dicembre

10 dicembre, 11:55

(ANSAmed) - ROMA, 10 DIC - Innovazione, transizione digitale, gender gap, diversità, blockchain, crypto e molto altro: per la prima volta in Italia, il mondo della tecnologia incontra le start up di migranti, diaspora e rifugiati l'11 dicembre a Roma presso LVenture di Via Marsala (per poi proseguire il 12 dicembre, in Egitto al Cairo) con la terza edizione di Startups Without Borders Summit, evento internazionale che va a intercettare le nuove idee e le innovazioni da tutto il globo, per mettere in connessione i nuovi orizzonti proposti con il mondo economico, con oltre 100 speaker dai 5 continenti, 72 partner e i principali player del mondo della tecnologia Inserito dalla rivista Selected tra i 60 eventi da non perdere nel 2021, l'11 e il 12 dicembre Startups Without Borders Summit torna in forma ibrida, online e in presenza, confermandosi luogo d'eccellenza di incontro e confronto tra start up e investitori, per dare vita a nuovi orizzonti di progettualità. Tutto con un obiettivo: proporre un momento e un luogo d'incontro e confronto reale e concreto in cui l'innovazione intercetta supporter e investitori. Non un'innovazione qualsiasi, però, bensì quella proveniente dalla ricca progettualità proposta da diaspora, rifugiati e migranti che, come in tutto il mondo occidentale, hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'economia.

Organizzato in collaborazione con Meta, UNDP Egypt, Edventures, ZOHO e AUC V-Lab, il Summit è un'opportunità per imprenditori e startup proprio di fare networking, formarsi e ascoltare speaker, tra cui i leader di aziende tecnologiche globali quali Microsoft, Meta, Dell Technologies, SAP, Nokia e IBM.

Il Summit, infine, ospiterà anche la Startup World Cup Europe-MENA Connect, una competizione globale che si svolge in oltre 60 paesi, in cui i migliori imprenditori si batteranno per avere la possibilità di vincere 1 milione di dollari alle finali, a Silicon Valley.

Startups Without Borders è una piattaforma globale che unisce imprenditori migranti con le opportunità e risorse di sostegno per crescere i loro business ovunque si trovino.

L'organizzazione, fondata nel 2018 a Cairo, con diversi hub attraverso paesi europei e mediorientali ha l'obiettivo di costruire un ecosistema di startup migranti, non solo cambiando le percezioni esistenti su rifugiati e migranti, ma anche consolidando una crescente tendenza imprenditoriale tra gli stessi. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo