Regioni Med tra le più preoccupate del conflitto in Ucraina

Rapporto Comitato regioni Ue, forte effetto guerra su inflazione

10 ottobre, 12:19

(ANSAmed) - BRUXELLES, 10 OTT - Regioni dell'Est Europa a parte, quelle più preoccupate dalla guerra in Ucraina sono nel Sud Europa. Secondo il Rapporto annuale sullo stato delle città e delle regioni, presentato dal Comitato europeo delle Regioni, le regioni che mostrano una sensibilità medio-alta sul conflitto si trovano principalmente nel Mediterraneo: Cipro, gran parte dell'Italia, gran parte della Spagna e del Portogallo. Il Lazio è una delle regioni più sensibili. Nel resto d'Europa fa eccezione la Germania, che mostra gli stessi livelli di preoccupazione. Il Rapporto mette in evidenza che mentre gli effetti diretti della guerra sul Pil si fanno più tenui andando dalle regioni dell'Europa orientale a quelle dell'Ovest, quelli sull'inflazione sono stati particolarmente forti soprattutto in Spagna e Portogallo. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati