Al Cairo quattro voci nuove della lirica italiana

In una 'Cavalleria rusticana' diretta da Isabella Ambrosini

03 febbraio, 11:10

(ANSAmed) - IL CAIRO, 03 FEB - E' in cartellone sabato prossimo alla Cairo Opera House della capitale egiziana un'esecuzione in forma di concerto della "Cavalleria rusticana" di Pietro Mascagni che segna uno sbarco in Egitto di un progetto italiano il quale punta a lanciare voci nuove della lirica.

Protagonista è la direttrice d'orchestra Isabella Ambrosini che torna per la terza volta sul podio della Cairo Symphony Orchestra dicendosi "molto lusingata" che il teatro egiziano "abbia accolto con entusiasmo il mio progetto 'Nuove Voci della Lirica', indirizzato ai giovani talenti emergenti italiani nel mondo e provenienti da tutto il mondo in Italia".

"Il Progetto, che in questa edizione sarà una collaborazione italo-egiziana, vedrà esibirsi quattro giovani promesse della lirica da me selezionate e portate dall'Italia", ha aggiunto Ambrosini in dichiarazioni all'ANSA riferendosi al soprano Elena Farnova, al mezzosoprano Tiziana Fabietti, al baritono Alessio Quaresima Escobar e al tenore coreano Davide Ryu. Quest'ultimo, già in carriera e maturo nonostante la giovane età, si è formato in Italia all'Accademia Lirica di Osimo (Ancona).

Il "Progetto Nuove Voci della Lirica" viene sviluppato dal 2014 dall' "Associazione InCANTO" di cui Ambrosini è direttore artistico e perciò selezionatrice delle voci partecipanti.

L'iniziativa si articola in laboratori per la formazione di artisti del coro e cantanti solisti, audizioni e masterclass di canto tenuti dai grandi cantanti lirici finalizzati alla produzione di opere liriche e concerti tenuti anche all'Auditorium Parco della Musica e al teatro "Palladium" di Roma.

Gli spettacoli sono divenuti un festival, da quattro anni anche inernazionale: l'edizione 2018 si è svolta in collaborazione con il Teatro Nazionale dell'Opera Slovacca di Bratislava presso la Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica, mentre quella dell'anno scorso, dopo la pausa per la pandemia, si è aperta con un "Gianni Schicchi" di Puccini presso l'Auditorium Parco della Musica di Roma.

La Cavalleria Rusticana è l'opera più famosa di Mascagni ed è ispirata all'omonima novella di Giovanni Verga. "Sono molto lusingata che il Maestro Ahmed El Saedi mi abbia affidato la direzione di questa bellissima opera, considerata il capolavoro del verismo, inserendola eccezionalmente nella sua stagione sinfonica", ha dichiarato Ambrosini riferendosi al principale fondatore e presidente dell' "Egyptian Philharmonic Society".

Il Maestro Ambrosini, che dirige presso istituzioni musicali come l'Accademia di Santa Cecilia, oltre che in numerosi teatri e sale da concerto all'estero, fra l'altro è direttore artistico e musicale dell'Orchestra Roma Sinfonica e del Coro Roma Tre, da lei fondati. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati