Da Storaro a Travia, l'arte invade Lipari per partenza festival 'Eolie'

Nuovo festival dal 17 luglio in Sicilia per partenza dopo covid

09 luglio, 15:18

NAPOLI - Cercare nel sospiro, nel respiro, nel colore, nell'energia del mare, nel cuore del Mediterraneo, a Lipari, altre rotte, ulteriori segni per la ripartenza. E' così che gli organizzatori siciliani lanciano la prima edizione di Eolie, un nuovo festival di arte, letteratura e società che parte all'uscita dal tunnel del covid e si svolgerà dal 17 luglio a Lipari, nel Chiostro Normanno.

Nel mezzo del Mediterraneo si riparte dalle fotografie del tre volte premio Oscar Vittorio Storaro, dalll'incontro con lo scultore Jago la cui opera, dopo New York, 'riparte' dal quartiere Sanità di Napoli, la voce di Teresa Saponangelo, Nastro d'Argento 2021 come miglior attrice protagonista per il film "Il buco in testa" di Antonio Capuano, la parole del poeta e scrittore Davide Rondoni, il pianoforte del liparoto Carmelo Travia, tra i più importanti compositori di colonne sonore del cinema italiano, i quadri pieni di pathos ed energia di Marco Tamburro, il fotografo della quotidianità Raffaele Perna, lo scultore dei miti classici sulle tracce greche in Sicilia, Alessandro La Motta, i quadri di Agostino De Romanis, pittore d'oriente e d'occidente.

La rassegna è curata da Francesco Malfitano, avvocato, con passione per l'arte che spiega: "Le Isole Eolie - dice - Patrimonio Unesco, rappresentano un unicum di bellezza, cultura, storia, hanno tanto da ispirare per una ripartenza, emanano un fascino, ricco di mistero, che deve muovere gli animi, anche i più sopiti. Il chiostro normanno benedettino è un luogo fino ad oggi dimenticato, ma che ha la pretesa di ridestarci al bello e al vero. Grato a tutti i grandi artisti che hanno accettato la sfida". Il festival parte con una riflessione comune sul post pandemia e poi alla voce dell'attrice Teresa Saponangelo, tra i protagonisti dell'atteso nuovo film di Paolo Sorrentino "E' stata la mano di Dio", è affidata la lettura di poesie di Davide Rondoni, Nina Cassian e Franco Loi, e del poeta greco Konstantinos Kavafis e della poetessa polacca Wislawa Szymborska. Saranno gli eventi che aprono il festival che riempirà Lipari d'arte con le foto, le pitture, la musica.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo