Balena grigia nel Mediterraneo cerca una via per l'Atlantico

'Buona strategia, ma difficile che ritrovi habitat nel Pacifico'

05 maggio, 16:29

(ANSAmed) - MONTPELLIER, 05 MAG - La balena grigia che da settimane vaga nel Mediterraneo ha "una buona strategia" per il suo percorso, seguire la costa fino a Gibilterra per trovare il modo di raggiungere l'oceano, ma possibilità "estremamente ridotte" di trovare il habitat naturale, nel Pacifico settentrionale, Lo ha detto un funzionario dell'Ufficio Francese per la Biodiversità (Ofb).

"A causa del riscaldamento globale e dello scioglimento dei ghiacci, ora c'è la possibilità di passare attraverso il Pacifico e l'Atlantico ed è probabile che questa balena inesperta di 15 mesi abbia preso la strada sbagliata", arrivando così dall'Atlantico nel Mediterraneo, ha spiegato Eric Hansen, direttore regionale dell'Ofb.

"Ha incontrato molti ostacoli ma non è confusa. La sua strategia è buona, se continua scenderà lungo la costa spagnola e arriverà a Gibilterra. Se tutto va bene, potrà uscire sull'Atlantico. Ma non significa che per lei sia vinta perché dopo deve tornare "nel Pacifico settentrionale. Le sue possibilità di riconquistare il suo habitat tra l'Alaska e la Bassa California sono estremamente scarse perché si nutre di invertebrati nei fondali fangosi del Pacifico che non riesce a trovare nel Mediterraneo". E se non "varia la sua dieta", rischia di non farcela.

Il caso della balena grigia è un ulteriore esempio di come le specie marine siano sempre più a rischio di vagare in ambienti non adatti, a causa del riscaldamento globale e dello scioglimento dei ghiacci. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo