'Risorsa' Maiella, fra turismo e salvaguardia dell'ambiente

All'Aurum di Pescara una giornata con i tecnici del Parco

08 luglio, 16:33

(ANSA) - PESCARA, 08 LUG - "Abbiamo sentito l'esigenza di fare un'azione combinata e presentare la Maiella nelle sue varie articolazioni di risorse e impegno, per questo abbiamo organizzato questa giornata per dare informazioni su diversi aspetti del Parco, in particolare sugli impegni che si devono attuare per mantenere la risorsa Maiella". Così il presidente del Parco Nazionale della Maiella Lucio Zazzara presenta la 'Giornata della Maiella' in corso oggi nei locali dell'Aurum di Pescara. "Abbiamo avuto, e ci fa piacere, un vero e proprio boom di presenze negli ultimi due anni nonostante i lockdown e anche quest'anno ed è un aspetto che ci conforta perché bisogna conoscere e far crescere il territorio che circonda il Parco, anche nelle sue attività. Noi siamo ben felici di poterlo fare con l'obiettivo di mantenere la risorsa di questo ambiente bellissimo che ci è stato affidato".

"Ricordo - ha aggiunto Zazzara - che da poco più di un anno il Parco Nazionale della Maiella è stato dichiarato uno dei Geoparchi mondiali sotto la rete dell'Unesco, per noi è stato importante anche perché è uno stimolo a fare sempre di più".

Non è mancato il cenno ai cambiamenti climatici, che condizionano anche l'ambiente del Parco: "Siamo impegnati a capire quali sono gli effetti sul Parco, l'inquinamento e l'aumento della temperatura media e su questo noi abbiamo vari tipi di osservatori che prevedono per esempio in alta quota i rilievi delle variazioni. Noi - ha proseguito Zazzara - siamo testimoni del fatto che il fenomeno dell'aumento della temperatura è reale e concreto e d'altra parte siamo testimoni del fatto che l'aumento di temperatura pone questioni nuove, come la minore piovosità e minore portata delle nostre sorgenti e a modificazioni che, anche per minore disponibilità di acqua, riguardano la nostra flora e la nostra fauna". Dalle 16.30 incontro su "Maiella Unesco Geopark, a un anno dalla dichiarazione, temi e prospettive". Alle 18.30 presentazione dei libri "Storia di cibo" di Gino Primavera e "Meraviglie e tesori d'arte della Maiella Orientale" di Luigi Cicchitti; alle 21.30 in scena "Sul trono di pietra, verso i sentieri di Celestino" per la regia di Milo Vallone. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati