Tunisia, al via il 'mese della pulizia'

Iniziativa basata sulla partecipazione dei cittadini

12 agosto, 14:37

TUNISI - Un'iniziativa a tutela dell'ambiente, intitolata "mese della pulizia", sarà lanciata il 14 agosto in tutte le città della Tunisia. Lo ha detto in conferenza stampa la ministra tunisina dell'Ambiente Leyla Chikhaoui sottolineando che l'evento, che proseguirà durante i fine settimana del 21, 28 agosto e 4 settembre, mira a incoraggiare i cittadini, la società civile e le imprese ad aderire volontariamente e promuovere gli indicatori di pulizia in tutte le città tunisine.

Rifiuti di plastica e leggeri saranno raccolti in tutte le regioni del Paese, attraverso gli sforzi congiunti di tutte le parti interessate e in collaborazione con i ministeri e i servizi coinvolti con l'obiettivo di fornire la struttura umana e logistica necessaria per rendere l'evento un successo. L'iniziativa, ha spiegato la ministra, sarà basata sulla partecipazione dei cittadini, come singoli, o in squadre di 10 volontari, maggiori di 18 anni. Al "mese della pulizia" sono invitati a partecipare rappresentanti di organizzazioni attive a livello locale come gli Scout, la Mezzaluna Rossa, nonché alunni, studenti e cittadini. Tutti coloro che desiderano partecipare sono chiamati a registrarsi su www.cleanup-month.tn.

Il lavoro delle squadre partecipanti sarà valutato da vicino, in base alla quantità di rifiuti raccolti e alla loro qualità (smistata o indifferenziata). Alle prime tre squadre verranno assegnati premi simbolici. Il ministero metterà a disposizione dei partecipanti sacchi per la raccolta dei rifiuti, guanti, grembiuli, caschi e attrezzature per la pesatura nelle aree di raccolta. Gli enti locali determineranno le aree di intervento, in particolare gli ingressi delle città, i circuiti strategici, le piazze, i quartieri popolari e le zone industriali.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati