TURCHIA: MUSICISTE 'GRUP YORUM' DENUNCIANO TORTURE POLIZIA

19 settembre, 09:53

(ANSAmed) - ANKARA, 19 SET - Due musiciste del gruppo rock Grup Yorum hanno accusato la polizia di Istanbul di averle torturate dopo una manifestazione dell'estrema sinistra, riferisce la stampa turca.

Secondo l'avvocato delle due giovani, Taylan Tanay, gli agenti dell'antiterrorismo di Istanbul hanno fra l'altro rotto il timpano di un orecchio della cantante del gruppo Selma Altin e rotto il braccio della violinista Ezgi Dilan Balci. Le due donne, ha precisato, sono state ripetutamente percosse e le lesioni sono state procurate loro intenzionalmente, riferisce Hurriyet online. ''Sono state ammanettate, costrette a stendersi per terra e picchiate da molti agenti per diversi minuti. Le torture sono poi continuate in macchina. Gli agenti sapevano che Altin era la cantante del gruppo e le hanno rotto intenzionalmente il timpano, picchiandola ripetutamente sulle orecchie'' ha affermato l'avvocato. Fondato nel 1985 da quattro studenti dell' universita' di Marmara, Grup Yorum e' da sempre considerato un complesso socialmente impegnato della sinistra radicale. Diversi suoi membri in passato sono stati arrestati, e sostituiti volta a volta con altri musicisti. Hanno pubblicato 19 album e dato concerti in diversi paesi europei, fra cui Italia, Francia, Germania e Inghilterra. Tanay ha precisato di avere presentato una denuncia penale per torture contro il vicecapo dell' antiterrorismo di Istanbul Sedat Serlim Ay.(ANSAmed).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA