Charlie Hebdo: testimone, dicevano "siamo di Al Qaida Yemen"

Così terroristi a uomo cui hanno sottratto auto dopo incidente

07 gennaio, 16:28

(ANSAmed) - BARI, 7 GEN - "Al Qaida Yemen, sortez de la voiture" (uscite dall'auto). E' quanto avrebbero detto i due terroristi all'uomo al quale hanno sottratto l'auto per fuggire dopo l'attentato a Charlie Hebdo. Lo apprende l'ANSA da un italiano che lavora a Parigi, il quale ha parlato con l'uomo a cui è stata rubata l'auto. Gli attentatori parevano calmi, "parlavano un francese perfetto" e quando l'uomo, sotto la minaccia delle armi, ha chiesto loro di poter prendere il cane dalla vettura, avrebbero acconsentito.

I terroristi fuggiti a bordo di una Citroen nera dopo l'attacco a Charlie Hebdo hanno cambiato auto dopo essere andati a sbattere contro un marciapiede in rue de Meaux. Lo ha raccontato ai media un testimone che si trovava in una panetteria nella stessa strada. Jeremy ha visto i terroristi andare a sbattere, quindi lasciare la macchina e "prendere una Clio di colore chiaro, parcheggiata lì dietro, al grido di Allah è con noi". "Erano incappucciati e avevano dei kalashnikov", ha detto. A bordo della Clio i terroristi sono poi fuggiti verso porte de Pantin. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo