Tunisia: Guardia nazionale, 'proteste non pacifiche'

Arrestate persone intente a distribuire soldi a manifestanti

27 dicembre, 15:03

(ANSA) - TUNISI, 27 DIC - I disordini notturni tra giovani manifestanti e unità della Guardia nazionale in differenti città della Tunisia (Thala, Oued Borji, Foussa, Fouchana, Bouderies e Kairouan-sud), per i quali le forze dell'ordine sono state costrette ad usare gas lacrimogeni per disperdere i violenti, "non hanno nulla di pacifico".

Lo ha affermato il portavoce della Guardia nazionale, Houssem Eddine Jebabli, alla radio locale Mosaique Fm, precisando che le proteste notturne di questi giorni, che hanno visto i manifestanti scagliarsi contro agenti e sedi della polizia con lanci di pietre e bottiglie molotov sono premeditati e che alcuni contrabbandieri vi sarebbero implicati. Sono inoltre state sequestrate bottiglie molotov pronte per essere usate e arrestate 5 persone intente a distribuire somme di denaro e ricariche telefoniche ai manifestanti a Foussana (Kasserine), ha detto ancora Jebabli. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati