Siria: Ong, scontri attorno a carcere Isis, 41 uccisi

Elicotteri militari Usa sorvolano la zona degli scontri in corso

21 gennaio, 14:42

(ANSAMed) - BEIRUT, 21 GEN - Sale ad almeno 41 uccisi il bilancio provvisorio di scontri armati in corso da ore nel nord-est della Siria attorno a un carcere gestito dalle forze curdo-siriane e dove sono rinchiusi migliaia di miliziani dell'Isis. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria, secondo cui gli scontri sono ancora in corso nei pressi del carcere di Ghweiran, nella regione nord-orientale di Hasake. Elicotteri militari statunitensi sorvolano l'area alla ricerca dei circa 80 fuggitivi, afferma l'Osservatorio che si avvale di una fitta rete di fonti locali.

Una ventina di uccisi si contano tra le file delle forze di sicurezza curdo-siriane mentre altrettanti uccisi si registrano tra i miliziani dell'Isis. Questi hanno cominciato l'assalto alla prigione nella notte ma gli scontri sono proseguiti anche stamani. I miliziani si sono arroccati in una zona di Hasake vicina alla prigione usando i civili come scudi umani, riferiscono le fonti locali. Le informazioni giungono comunque ancora confuse e non possono essere verificate in maniera indipendente sul terreno. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati