Migranti: Libia, naufragio con 4 morti e 3 dispersi

Oim, 629 migranti riportati nel Paese la settimana scorsa

24 maggio, 17:15

IL CAIRO - Una piccola imbarcazione si è ribaltata causando l'annegamento di quattro migranti e la perdita delle tracce di altre tre persone "vicino alla spiaggia di Mellitah", quindi sulla costa occidentale libica. Lo segnala oggi la pagina Facebook "Stato Maggiore delle Forze Navali libiche" precisando che il naufragio è avvenuto ieri e che una motovedetta della Guardia costiera libica è riuscita a salvare 13 persone. La stessa pagina riferisce che, in "nove operazioni" compiute "lungo le coste libiche", i guardacoste sempre ieri sono "riusciti a salvare 500 persone".

"I migranti soccorsi sono stati portati al punto di sbarco di Mellitah e consegnati alle autorità competenti", si legge nel post che annuncia provvedimenti per rimandarli "nei loro Paesi". Dodici dei migranti soccorsi erano siriani e uno egiziano, ha precisato un ufficiale della Marina. Non si conoscono invece le nazionalità dei morti (tre uomini e una donna).

L'ormai ultradecennale instabilità iniziata con la rivolta del 2011 che rovesciò il regime di Muammar Gheddafi ha reso la Libia un importante canale attraverso cui i migranti provenienti da tutto il mondo arabo, dall'Africa e persino dall'Asia meridionale cercano di raggiungere l'Europa. Molti di coloro che salgono su gommoni e imbarcazioni fatiscenti dirette verso l'Italia, situata a 300 chilometri di distanza, muoiono in mare rendendo la rotta migratoria la più letale al mondo.


Oim, 629 migranti riportati in Libia la settimana scorsa 

Sono stati 629 i migranti riportati in Libia la settimana scorsa, tra il 15 e il 21 maggio, mentre cercavano di raggiungere l'Italia. Lo segnala l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) in un tweet che fornisce il consueto bilancio settimanale portando a 6.340 le persone salvate o intercettate al largo delle coste libiche quest'anno a fronte delle 32.425 dell'intero 2021. Gli annegamenti registrati fino al 21 maggio sono 129 mentre a 459 ammonta il numero dei dispersi rispetto ai 662 corpi recuperati e alle 891 persone di cui si sono perse le tracce in mare l'anno scorso, emerge inoltre dalla grafica pubblicata dall'Oim.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati