Libano: 'errore pilota', jet NATO scortano volo MEA

'Ai comandi figlio amministratore delegato della compagnia'

16 agosto, 14:50

BEIRUT - Attimi di panico per i 145 passeggeri a bordo di un volo di linea della compagnia di bandiera libanese, Middle East Airlines (MEA), in viaggio da Madrid a Beirut e che è stato per alcuni minuti affiancato da due jet militari della NATO. Lo riferiscono oggi media libanesi e greci, secondo cui l'Airbus A321 è stato seguito da due F-16 sopra i cieli della Grecia lo scorso 10 agosto a causa, sembra, di un errore di comunicazione da parte del pilota del volo di linea libanese.

Le autorità libanesi hanno smentito oggi ogni tipo di errore da parte del pilota, Abed al Hut, figlio dell'amministratore delegato della stessa compagnia di bandiera. Secondo il quotidiano libanese L'Orient-Le Jour, che cita media greci e l'account Twitter di Intel Sky, servizio di monitoraggio del traffico aereo, le autorità greche avevano emesso un allarme dopo che dal centro di controllo aereo della NATO era emerso che il volo MEA non aveva risposto alle chiamate radio di routine.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati