Grecia: trasferiti su un traghetto i 483 migranti soccorsi

In corso processo di registrazione, più di 100 minorenni

24 novembre, 14:31

(ANSAmed) - ROMA, 24 NOV - I 483 migranti soccorsi a sud di Creta martedì scorso sono stati trasferiti su un traghetto passeggeri disposto dalle autorità greche, nel porto di Paleochora, in attesa di completare le operazioni di registrazione, come reso noto dalla Guardia costiera greca. Si tratta di 336 uomini, 10 donne, 128 ragazzi minorenni e 9 ragazze minorenni principalmente di origine egiziana, siriana, pachistana, palestinese e sudanese. In base a quanto riportato dall'emittente televisiva Ert, a causa delle condizioni meteorologiche avverse, nella giornata di ieri i migranti sono dovuti scendere dalla nave passeggeri di nome 'Samaria' poiché la pioggia e le forti onde non rendevano possibile rimanere a bordo.

Le operazioni di salvataggio del peschereccio lungo circa 30 metri su cui viaggiavano i migranti sono avvenute martedì mattina, a circa 15 miglia nautiche dalla costa sud di Creta, quando la Guardia costiera ha ricevuto una richiesta di aiuto.

Il peschereccio infatti stava imbarcando acqua a causa del maltempo che imperversava nella zona. Sul luogo dei soccorsi sono intervenuti anche due pescherecci battenti bandiera italiana, ed è stata proprio una di queste due navi italiane a trainare il peschereccio con a bordo i migranti fino al porto di Paleochora, accompagnata da tutte le altre imbarcazioni.

Al termine dei soccorsi il ministro greco Notis Mitarakis ha inviato una lettera al vice commissario europeo Margaritis Schinas e alla commissaria per gli Affari europei Ylva Johansson chiedendo il ricollocamento dei migranti in altri Paesi europei.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati