Ue lancia in Tunisia campagna contro violenza di genere

16 giorni di attivismo con varie iniziative

25 novembre, 13:18

(ANSA) - TUNISIA, 25 NOV - L' Unione europea in Tunisia, insieme alle ambasciate di Belgio, Spagna, Finlandia, Francia e Paesi Bassi, lanciano oggi a Sfax, una campagna di 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere. Il tema di questa iniziativa "la violenza contro le donne è inaccettabile! Rifiutiamola!" invita, attraverso tavole rotonde, i giovani di Sfax, donne e uomini, a rompere il silenzio, a denunciare e a lottare contro la violenza di genere affinché "ogni donna possa vivere libera e sicura, nella sfera pubblica e privata, a scuola e sul posto di lavoro così come nello spazio digitale". Questo evento, rende noto la Delegazione Ue in Tunisia in una nota - si chiuderà con una manifestazione culturale e innovativa, in cui protagonisti saranno le donne impegnate del mondo dei deejay della "DJ Academy for Girls" che mettono in discussione le norme di genere nell'industria musicale e combattono la violenza di genere per un mondo giusto che sostiene la collaborazione, la diversità e l'inclusione.

Nonostante risultati innegabili, come la promulgazione della legge 58/2017, la Tunisia deve affrontare sfide tanto più grandi quanto più la violenza è molteplice. "Più di quattro femminicidi in meno di un mese, quattro donne su cinque dichiarano di essere state vittime di violenza online e il 95% di loro non ha mai sporto denuncia". Oggi la Tunisia deve affrontare nuove sfide.

L'evoluzione dei mezzi di comunicazione e dei social network mette a nudo nuovi tipi di violenza digitale, la cyberviolenza.

Questa violenza merita tutta la nostra attenzione perché colpisce i più connessi, vale a dire i giovani e talvolta anche i bambini. L'Unione europea e i suoi Stati membri sono impegnati insieme alla Tunisia a porre fine alla violenza di genere ed è insieme alla Tunisia che lo ribadiscono oggi. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati