Bosnia: Italia celebra Dante Alighieri a 750 anni nascita

Concerti e entrata in vigore accordo bilaterale settore cultura

26 maggio, 14:25

(ANSAmed) - SARAJEVO, 26 MAG - "Partono in questi giorni le celebrazioni dei 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri con un calendario di oltre 350 iniziative in Italia e all'estero. In Bosnia l'Italia festeggia il poeta con due serate di musica e letteratura e l'entrata in vigore dell'Accordo bilaterale di cooperazione culturale." Cosi' l'Ambasciatore d'Italia, Ruggero Corrias, ha annunciato le celebrazioni dei 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, che hanno preso avvio nel mese di maggio con un calendario di oltre 350 eventi in Italia e nel mondo, sotto il coordinamento del Ministero dei Beni e delle Attivita' Culturali e del Turismo e in raccordo con la rete estera del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. La ricorrenza sara' celebrata a Sarajevo con un concerto del soprano Melisa Hajrulahovic-Tomic accampagnata dal Mali Svijet Wind Quintet, organizzato dall'Associazione Dante Alighieri in Bosnia-erzegovina (BiH) in collaborazione con il Museo della Citta' di Sarajevo e l'Ambasciata d'Italia. Il concerto, a ingresso libero, si terra' questa sera presso il Brusa Bezistan. Saranno eseguite arie di Puccini, Donizetti, Mascagni e Rota. Seguira' domani una conferenza dedicata a Dante con letture dalla Divina Commedia, organizzata dal Dipartimento di Romanistica alla Facolta' di Filosofia dell'Universita' di Sarajevo. Presso il Dipartimento, dove l'italiano e' insegnato dagli anni Cinquanta, e' attivo un corso di laurea magistrale in lingua e letteratura italiana con circa 100 iscritti.

L'anniversario della nascita di Dante coincide, inoltre, con l'entrata in vigore, lo scorso 15 aprile, dell'Accordo bilaterale di cooperazione nel campo della cultura, dell'istruzione e dello sport, che fornira' la cornice per l'ulteriore rafforzamento degli scambi culturali tra Italia e Bosnia. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati