Libri: tre romanzi tunisini a Premio Ue per letteratura 2021

Prima volta per Tunisia e lingua araba in prestigioso concorso

28 aprile, 15:30

TUNISI - Tre romanzi tunisini figurano nella rosa dei 50 libri di 14 paesi candidati al Premio dell'Unione europea per la letteratura 2021 (Eupl), finanziato dal programma Europa creativa della Commissione europea. Secondo il Creative Europe Desk in Tunisia, "per la prima volta, la Tunisia e la lingua araba saranno rappresentate in questo prestigioso concorso", con il romanzo "Zindali, La Nuit du 14 janvier 2011" di Amin Al-Ghazzi (edizioni Zeineb). Le altre due opere sono in francese, ovvero "L' Emirat" di Béchir Garbouj (Edizioni Demeter) e "Sept morts audacieux et un poète assis" di Saber Mansouri (Edizioni Elyzad).

I tre romanzi sono stati selezionati da una giuria locale presieduta da Raja Ben Slama, accademico e direttrice generale della Biblioteca nazionale della Tunisia, insieme ad altri tre membri, gli accademici Kamel Gaha e Jalel El-Gharbi, e il poeta Adam Fethi.

I vincitori dell'edizione 2021 saranno proclamati il 18 maggio durante una cerimonia che si svolgerà online. Secondo le regole del concorso, potrà essere selezionato un solo romanzo per paese partecipante. Ogni anno, un terzo delle giurie nazionali sceglie i vincitori, consentendo di rappresentare tutti i paesi e le aree linguistiche in un ciclo triennale.

I romanzi tunisini fanno parte di una selezione di opere letterarie provenienti da vari paesi europei (Albania, Armenia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Islanda, Lettonia, Malta, Moldova, Paesi Bassi, Portogallo, Serbia, Slovenia e Svezia).

Il Premio dell'Unione europea per la letteratura è stato istituito oltre dieci anni fa ed è ormai aperto ai paesi aderenti al programma Europa creativa, tra cui anche la Tunisia, primo paese africano ad essere entrato nello spazio culturale europeo, beneficiando del programma quadro dell'Unione europea per il sostegno ai settori della cultura e degli audiovisivi.

L'Eupl è un consorzio composto dalla European and International Booksellers Federation (Eibf), dalla Federation of European Writers' Associations (Faee/ Ewc) e dalla Federation of European Publishers (Fee) e mira a promuovere la mobilità transfrontaliera di coloro che lavorano nel settore culturale, incoraggiare la circolazione transnazionale della produzione culturale e artistica e favorire il dialogo interculturale.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo