Torna dal vivo il Premio Loano per la musica tradizionale

17/ma edizione dal 27 al 30 luglio nel segno di "Sguardo a Sud"

23 luglio, 15:45

(ANSA) - ROMA, 23 LUG - Riparte anche dal vivo, dal 27 al 30 luglio, il Premio Nazionale Città di Loano, il principale riconoscimento in Italia per la musica folk. Nel lungo isolamento dell'anno scorso, il premio non ha interrotto la sua attività di osservatorio permanente sulle musiche di tradizione, e ricomincia nel segno di uno "sguardo a Sud", in "un percorso ideale che unisce la Liguria con il Mezzogiorno, il trallalero genovese con la pizzica salentina e la tammurriata".

"L'ambizione del Premio Loano è quella di farsi luogo di incontro, di dialogo", dicono gli organizzatori in una nota.

"L'anno scorso non ci è stato possibile incontrarci, ballare e ascoltare insieme la musica che amiamo. Per questo la nuova edizione è particolarmente attesa, e sarà liberatorio poter finalmente tornare in piazza".

"Il fil rouge di quest'anno, Sguardo a Sud, parte dalla constatazione che il territorio che ci ospita, la Liguria, è da sempre culturalmente e geograficamente protesa verso meridione, verso il Mediterraneo", spiega il direttore artistico Jacopo Tomatis. "Non può esistere una identità ligure, una musica ligure, se non nel rapporto che Genova e la regione hanno sempre intrattenuto con gli altri porti del Mare Nostrum. I concerti di questa edizione sono tutti legati da queste rotte nord-sud".

In cartellone spicca il nuovo progetto A Sud di Bella Ciao (29 luglio) vero spettacolo all-star del folk italiano, con Riccardo Tesi, Elena Ledda, Lucilla Galeazzi, Alessio Lega, Gigi Biolcati, Claudio Carboni, Maurizio Geri e - ospite speciale - Mario Incudine. Spazio anche a una rara esibizione dei Fratelli Mancuso (27 luglio).

Il Premio Loano è organizzato dall'Associazione Compagnia dei Curiosi in collaborazione con l'Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano, con il contributo della Fondazione A. De Mari, il patrocinio della Regione Liguria e dell'ANCI. La direzione artistica è a cura di Jacopo Tomatis. I media partner del festival sono Blogfoolk, Giornale della musica, Radio Popolare. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo