Trovata in Israele una zanna di elefante di 500 mila anni fa

Nel deserto del Negev, 'un animale gigantesco con zanna dritta'

31 agosto, 17:13

Un momento dell'estrazione della lunga zanna di elefante scoperta nella zona del Kibbutz Revadim nel deserto del Neghev Un momento dell'estrazione della lunga zanna di elefante scoperta nella zona del Kibbutz Revadim nel deserto del Neghev

TEL AVIV - La zanna di un elefante vissuto 500 mila anni fa è stata riportata alla luce da esperti del Dipartimento israeliano delle Antichità, dell'Università di Tel Aviv e dell'Università Ben Gurion di Beer Sheva nella zona del Kibbutz Revadim, nel deserto del Neghev. Si tratta di una zanna dritta, hanno precisato alla stampa, della lunghezza di circa due metri e mezzo, in ottimo stato di conservazione. La sua estrazione dal terreno si è svolta con grande cautela ed è stata completata in due settimane per garantire che il delicato reperto - il primo nel suo genere negli ultimi 50 anni in territorio israeliano - fosse danneggiato.

"Elefanti a zanna dritta - ha detto al sito Walla il prof. Israel Hershkovic, dell'Università di Tel Aviv - comparvero nella nostra zona 800 mila anni e si estinsero 400 mila anni fa". "Le sue dimensioni - ha aggiunto la dott.ssa Li Pri-Gal del Dipartimento per le Antichità - erano gigantesche, superiori a quelle dell'elefante africano dei nostri giorni". Archeologi israeliani avevano già trovato in passato reperti che indicavano che nella zona era stata praticata una caccia di gruppo ad elefanti. Adesso cercano di stabilire se l'animale sia morto sul posto o se la zanna sia stata prelevata da un'altra località. "Vorremmo sapere - ha detto uno dei ricercatori - se essa potesse avere un significato sociale per l'uomo preistorico".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati