Spagna: 48% giovani disposti a allontanarsi per lavoro

Anche se 84,9% è convinto che aumenterebbero occasioni

09 gennaio, 20:01

(ANSAmed) - MADRID, 9 GEN - L'84,9 per cento dei giovani spagnoli è convinto che "muovendosi" sia più facile trovare lavoro, ma solo quasi la metà è disposta a farlo e accetterebbe qualsiasi tipo di lavoro. Lo rivela lo studio "Crisi e contratto sociale. I giovani e la società del futuro".

Il 48,6% dei giovani di età compresa tra i 18 e i 24 anni si dice disposto, per combattere la crisi, a fare le valigie e a svolgere qualsiasi attività, anche se questa non ha alcuna attinenza con la sua preparazione scolastica. Il 61,7% ritiene che le opportunita di lavoro siano maggiori all'estero e il 79,2% che sia un bene avere una qualificata preparazione didattica. L'80% è convinto che, a meno di imprevisti, continuerà a pesare sul bilancio famigliare. Il 70,9% addossa la responsabilità della crisi al Governo e ai partiti politici.

La Spagna è uno dei Paesi dell'UE con il maggior tasso di disoccupazione: il 25,98% che sale al 54,37% per quella giovanile. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo