Tunisia:export olio d'oliva, + 150% a fine aprile

In aumento del 20% anche quantità olio esportato in bottiglia

11 maggio, 11:05

(ANSAmed) - TUNISI, 11 MAG - Dall'inizio della stagione al 30 aprile scorso, le esportazioni di olio d'oliva tunisino sono aumentate del 150% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un corrispettivo in valore del +180%. Lo ha reso noto il ministero dell'Agricoltura di Tunisi in un comunicato, precisando che il prezzo dell'olio ha registrato un aumento del 12% e che la quantità di olio esportata è stata di 134.403 tonnellate, equivalenti a circa 1356 milioni di dinari tunisini, rispetto ai 484 dell'anno precedente. Anche la quantità di olio d'oliva imbottigliato esportato è aumentata del 20% rispetto allo scorso anno raggiungendo le 8967 tonnellate di prodotto, contro le 7.601 tonnellate dello stesso periodo dello scorso anno, e un valore del +37%. Tra i maggiori paesi importatori di questo tipo di prodotto, la Francia e il Canada (+26%), gli Stati Uniti (+10%), l'Arabia Saudita, (+8%), il Brasile e gli Emirati Arabi Uniti (+7%), la Nuova Zelanda (+4%), la Svizzera, l'Oman e il Giappone, (+2%), il Kuwait e la Danimarca (+1%).

Per quanto riguarda invece la quantità di olio d'oliva esportato sfuso si è registrato un aumento del 172% rispetto allo scorso anno con un valore rispettivo del +210% e una quantità di 125.436 tonnellate. Esso viene importato principalmente dalla Spagna e dall'Italia (+34%), dagli Stati Uniti (+18%), dal Portogallo (+4%), dalla Francia e dal Marocco (+3%), dalle isole Seychelles (+1%) e altri Paesi (+3%).

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati