Pesca: Tunisia inaugura sistema monitoraggio satellitare

25 gennaio, 11:03

(ANSAmed) - TUNISI, 25 GEN - Il ministero dell'Agricoltura, delle risorse idriche e della pesca di Tunisi ha annunciato l'entrata in funzione di un sistema di monitoraggio satellitare dei pescherecci di lunghezza superiore a 15 metri, che sarà installato su 874 imbarcazioni (il 6,72% della flotta).

Questo sistema si basa su tre componenti complementari tra loro, ovvero a dire un sistema informatico centrale presso il ministero, 50 sale di controllo centrali e locali e terminali che assicurano la trasmissione dei dati relativi all'ubicazione e alle attività delle imbarcazioni garantendone la riservatezza.

I produttori di attrezzature marittime saranno liberi di scegliere terminali adeguati nel rispetto delle regole di concorrenza.

Il ministero ha anche annunciato vantaggi fiscali e finanziari per ridurre i costi di esercizio di questi terminali, ad esempio uno sconto del 5% sul costo degli idrocarburi per coprire i costi operativi e di manutenzione annuali per coloro che operano nelle regioni centrali e meridionali, dove i siti sono lontani dai porti. Si è anche posto l'accento sull'importanza di questo sistema di sorveglianza nell'ottimizzazione della sicurezza dei pescatori e delle navi e nella lotta alla pesca illegale che minaccia l'ecosistema e la sostenibilità del settore. Questo sistema fornirà anche un database per i programmi di ricerca scientifica sul monitoraggio dello sfruttamento dei siti di pesca e contribuirà a ridurre i costi della sorveglianza navale, a combattere la pesca illegale e a proteggere i piccoli pescatori dalle perdite economiche derivanti da essa.

Il ministero ha annunciato infine che sta lavorando per creare un sistema informatico dedicato alla pesca marittima e all'acquacoltura, per garantire servizi migliori ai pescatori e ai produttori di attrezzature e razionalizzare le risorse umane e finanziarie. (ANSAmed) (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo