Emirati siglano accordo con Francia per 80 aerei Rafale

Maxi commessa senza precedenti durante visita Macron a Dubai

03 dicembre, 17:53

PARIGI - Gli Emirati Arabi Uniti hanno firmato oggi un accordo per l'acquisto di 80 aerei da combattimento Rafale, costruiti dal gruppo francese Dassault Aviation, in occasione della visita a Dubai del presidente francese Emmanuel Macron. Lo ha reso noto l'Eliseo. Si tratta dell'ordine più importante ottenuto all'estero per i Rafale da quando sono stati commercializzati, nel 2004.

Macron si trova all'Expo 2020 Dubai, dove è stato accolto dal principe ereditario di Abu Dhabi Mohammed bin Zayed Al-Nahyane (Mbz) nel padiglione d'onore dell'esposizione universale. E' la prima tappa per il presidente francese di un tour nel Golfo, e la visita negli Emirati punta a rafforzare i rapporti tra la Francia e il Paese con l'annuncio di diversi contratti, tra cui quello relativo all'ordine di caccia Rafale che andranno a sostituire i 60 Mirage 2000 acquisiti alla fine degli anni '90.

Gli Emirati sono attualmente il quinto cliente più grande dell'industria della difesa francese del decennio 2011-2020, con 4,7 miliardi di euro di ordini. A Dubai, Emmanuel Macron è accompagnato da una nutrita delegazione di ministri, tra cui il titolare degli Esteri Jean-Yves Le Drian, Bruno Le Maire (Economia) e Florence Parly (Forze armate), oltre a capi di aziende come Airbus, Thales, Air Liquide o Edf. Nel programma del presidente francese Macron è prevista la visita dei padiglioni di Francia ed Emirati a Expo 2020.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo