Gas: Energean scopre nuovo giacimento a largo di Israele

Pari a circa 58 miliardi di metri cubi

09 maggio, 16:22

(ANSAmed) - MILANO, 09 MAG - Importante scoperta mineraria di gas naturale da parte della multinazionale Energean grazie al pozzo esplorativo offshore 'Athena', perforato al largo di Israele. Il pozzo è stato realizzato nel Blocco 12, dove Energean detiene il 100% dei diritti, a 1.769 metri di profondità, rivenendo una colonna di gas di 156 metri. Le risorse della nuova area, denominata "Olympus", sono pari a circa 58 miliardi di metri cubi, inclusive degli 8 scoperti dal pozzo "Athena". La scoperta è significativa non solo per l'opportunità di commercializzazione a breve termine del gas, ma anche per l'opportunità strategica di più ampia portata di commercializzare un portafoglio di gas naturale molto più ampio, per il quale Energean sta ora esplorando diverse opzioni. Una più ampia commercializzazione del gas naturale dell'area 'Olympus' contribuirebbe alla transizione energetica di Israele e agli obiettivi di sicurezza energetica, offrendo al contempo gli stessi vantaggi anche ad altri paesi del Mediterraneo attraverso opportunità di esportazione, sia verso l'Egitto che verso i mercati europei più esposti alle importazioni di gas (ad esempio, Italia e Grecia), in un'ottica di diversificazione delle fonti, attraverso la realizzazione di infrastrutture di approvvigionamento (sia in termini di pipeline che di terminali di liquefazione) . (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo