Algeria: crescita stimata al 3,4% nel 2022, oltre previsioni Fmi

Situazione economica sotto controllo, attesi ricavi da energia

07 giugno, 17:10

Un sito per la produzione di gas liquefatto in Algeria Un sito per la produzione di gas liquefatto in Algeria

ALGERI - Le autorità algerine prevedono di raggiungere un tasso di crescita economica del 3,4% nel corso dell'anno 2022. Lo ha detto il ministro delle finanze algerino, Abderrahmene Raouia, in apertura della 33ma conferenza delle federazioni assicurative arabe ad Orano, nell'ovest del Paese, come riporta la radio ufficiale.

Raouia ha indicato che il Paese è stato in grado di "superare gli effetti della crisi sanitaria derivante dalla pandemia di Covid-19" e che "i suoi principali indicatori economici hanno iniziato a migliorare dalla seconda metà del 2021". "Le misure adottate dallo Stato per fronteggiare gli effetti della crisi sanitaria e ridurre l'impatto sull'economia e le imprese algerine, hanno permesso di controllare la situazione economica generale", ha affermato il ministro.

Raouia ha specificato che l'Algeria "ha recentemente avviato importanti riforme per migliorare l'andamento dell'economia" e "aumentare il tasso di crescita", principalmente attraverso il sostegno alle esportazioni al di fuori degli idrocarburi, la revisione della legge sugli investimenti e l'abbandono della regola 51/49 per la partnership estera nella maggior parte dei settori.

Lo scorso aprile, il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) aveva innalzato le previsioni di crescita dell'economia algerina dall'1,9% al 2,4% per l'anno in corso. Il Fmi si aspetta anche che l'Algeria realizzi ricavi significativi dell'ordine di 58 miliardi di dollari, alla luce dell'aumento dei prezzi del petrolio e del gas a seguito della guerra in Ucraina. L'economia algerina è basata principalmente sugli idrocarburi (petrolio e gas), che rappresentano più del 90 % delle sue esportazioni all'estero.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati