Tunisia: studio Harvard su passaggio da contante a digitale

Rapporto elenca 10 condizioni che facilitano questa transizione

14 luglio, 13:43

(ANSAmed) - TUNISI, 14 LUG - La Tunisia deve affrontare molteplici sfide sulla strada dell'inclusione finanziaria, anche per quanto riguarda la transizione dai pagamenti in contanti a quelli digitali, elemento fondamentale necessario per raggiungere questo obiettivo. E' quanto si legge in uno studio sull'inclusione finanziaria in Tunisia del Centro per la tecnologia e l'imprenditorialità dell'Università di Harvard, negli Stati Uniti. Gli ostacoli ai servizi finanziari digitali riguardano la promozione dell'alfabetizzazione finanziaria e la fiducia nei sistemi e nei servizi finanziari digitali, secondo il rapporto pubblicato dal Technology and Entrepreneurship Center di Harvard. Queste barriere includono anche il crescente coinvolgimento di individui privi di conto corrente bancario, donne e micro, piccole e medie imprese.

Tuttavia, la Tunisia ha iniziato ad andare in questa direzione.

Si è impegnata attivamente e costantemente per favorire la transizione dal contante ai servizi finanziari digitali (DFS) per migliorare il benessere economico delle persone e della comunità imprenditoriale, sostengono i ricercatori di Harvard. L'aumento delle attività Dfs genera vantaggi sia economici che sociali.

Il rapporto elenca 10 condizioni che facilitano questa transizione in Tunisia, vale a dire, impegno politico per l'inclusione finanziaria attraverso i servizi finanziari digitali, elevata proprietà di conti postali rafforzata dalla presenza diffusa delle Poste tunisine, penetrazione delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, elevata penetrazione della telefonia mobile, riforma normativa, uso da parte del governo dei pagamenti digitali per fornire servizi governativi per risparmiare tempo e denaro e per creare familiarità e fiducia, un solido tasso di alfabetizzazione globale del 79%, la partecipazione femminile alla forza lavoro e all'economia che costituiscono il 28% della forza lavoro, prodotti e servizi che soddisfare le esigenze del mercato e la neutralità della piattaforma di pagamenti digitali e della varietà per soddisfare le esigenze delle Msme. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati