Direttore Wam, informare parlando il linguaggio della tolleranza

Mohammed Jalal Al Rayssi, aperti ad ascoltare nuove tecnologie

17 novembre, 15:29

(ANSA) - ABU DHABI, 17 NOV - Lo scorso anno ANSA e WAM hanno firmato un accordo di cooperazione per lo scambio di contenuti informativi, parte della sempre più accentuata proiezione internazionale dell'agenzia, e oggi ad Abu Dhabi, dove si tiene il World Media Congress, il direttore generale dell'agenzia emiratina Mohammed Jalal Al Rayssi sottolinea che "nell'avere qui al congresso i nostri amici italiani vediamo già i risultati della cooperazione e questo aiuterà molto a realizzare più iniziative insieme; ci aspettiamo di cooperare per distribuire insieme più conoscenza e informazioni al mondo".

"WAM riflette le strategie degli Emirati Arabi Uniti - dice all'ANSA - Gli Emirati sono un hub per aziende internazionali, investimenti, più di 200 nazionalità che lavorano e vivono nel Paese in pace, e ci stiamo collegando con il mondo. Lo stesso vale per WAM come media, per collegare diversi lati del mondo su aspetti comuni come la tecnologia, l'industria; così creiamo un futuro anche per le nostre giovani generazioni" Al Rayssi sottolinea anche la visione dell'agenzia per quel che riguarda il suo ruolo internazionale: "La tecnologia - nota - sta guidando ovunque il bisogno di informazioni ed è per questo che dobbiamo essere aperti ad ascoltare le nuove tecnologie, ad adattarci a nuovi modi di parlare al mondo, a rispettare le nostre culture, e poiché molte crisi stanno avvenendo in diversi parte del mondo è impoprtante parlare il linguaggio della tolleranza, parlarsi e ascoltarsi a vicenda e questo farà la differenza nell'industria dei media". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati