Libia: Noc blocca terminal petrolifero per attrito con Banca

Hariga fermo perché istituto di emissione non paga

21 aprile, 13:45

(ANSAmed) - IL CAIRO, 21 APR - La National Oil Corporation (Noc) libica ha dichiarato lo stato di "forza maggiore", e quindi l'arresto delle attività, nel terminal petrolifero di Marsa Al Hariga a causa di un attrito con la Banca centrale.

"Questo annuncio è il risultato del rifiuto della Banca Centrale della Libia di liquidare il bilancio del settore petrolifero per lunghi mesi", situazione che "ha portato a un inasprimento dell'indebitamento di alcune società, in testa alle quali c'è l'Arabian Gulf Oil Company", ha dichiarato la Noc lunedi' come ricorda oggi il sito Lybia Observer.

La Noc ha espresso comprensione per le ragioni della società di sospendere le operazioni ad Hariga. Secondo prime stime della Noc, le perdite giornaliere potrebbero superare i 118 milioni di dinari libici e influenzeranno negativamente le entrate di aprile e quindi le entrate del tesoro pubblico.(ANSAmed).

CAL/ (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo