Serbia: Vucic, per crisi energia 'inverno sarà molto difficile'

Presidente in Grecia a cerimonia per nuovo rigassificatore

04 maggio, 10:30

Il presidente serbo Aleksandar Vucic alla cerimonia di avvio di costruzione di un nuovo rigassificatore nella città portuale greca di Alexandroupoli Il presidente serbo Aleksandar Vucic alla cerimonia di avvio di costruzione di un nuovo rigassificatore nella città portuale greca di Alexandroupoli

BELGRADO - Il presidente serbo Aleksandar Vucic si è mostrato preoccupato per le conseguenze che la crisi energetica legata al conflitto armato in Ucraina potrà avere sulla situazione nel suo Paese. "La situazione energetica nel prossimo inverno sarà molto difficile", ha detto Vucic, sottolineando che il governo farà tutto il possibile per ridurre al minimo i problemi. La situazione sarà invece meno pesante sul fronte dei rifornimenti alimentari.

Il presidente serbo ha parlato ieri a margine della cerimonia di avvio di costruzione di un nuovo rigassificatore nella città portuale greca di Alexandroupoli, nel nordest del Paese non lontano dal confine turco. A breve, ha detto, cominceranno negoziati fra Belgrado e la Russia sul rinnovo del contratto per la fornitura di gas a prezzo di favore.

Rilevando l'importanza del rigassificatore greco per il rifornimento energetico dell'intera regione balcanica, Vucic ha detto di aver avuto fruttuosi colloqui con i premier greco, bulgaro e macedone - presenti anch'essi alla cerimonia - e con il presidente del Consiglio europeo Charles Michel, col quale ha parlato delle prospettive di integrazione della Serbia nell'Ue.

Oggi Vucic si recherà a Berlino, dove incontrerà il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Oltre ai rapporti bilaterali e alla prospettiva Ue, si parlerà anche della prosecuzione del dialogo sul Kosovo. Nella capitale tedesca infatti si recheranno anche il premier kosovaro Albin Kurti e il mediatore Ue Miroslav Lajcak.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo