Israele: rinviata attivazione piattaforma gas Karish

Maariv: 'La estrazione di gas inizierà solo dopo metà ottobre'

08 settembre, 11:44

(ANSAmed) - TEL AVIV, 8 SET - La estrazione di gas naturale dall'impianto di perforazione Karish è stata rinviata e non inizierà a settembre, come prvisto in origine, bensi' dopo la metà di ottobre. Lo afferma il quotidiano Maariv citando fonti politiche e di sicurezza in Israele che sono tate informate in merito dalla società Energean.

Secondo il giornale questo sviluppo dovrebbe allentare le tensioni createsi nelle ultime settimane con gli Hezbollah in quanto Karish si trova a breve distanza dalla linea di demarcazione delle acque commerciali di Israele e Libano, che è ancora oggetto di negoziati indiretti mediati dagli Stati Uniti.

Maariv aggiunge che tuttavia, alla luce delle minacce espresse dal leader degli Hezbollah Hassan Nasrallah, Israele mantiene un elevato stato di allerta al suo confine settentrionale. La ministra israeliana dell'Energia, Karin Elharar, ha intanto commentato che il possibile ritardo nella attivazione di Karish non è da collegarsi alle tensioni di sicurezza, bensì alla complessità delle operazioni di installazione. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati