Francia: sciopero raffinerie, Total apre ad aumento salari

Su invito ministro.Astensione lavoratori prorogata per un giorno

13 ottobre, 15:06

(ANSAmed) - PARIGI, 13 OTT - Il colosso petrolifero TotalEnergies, oggetto da fine settembre di uno sciopero massiccio nelle sue raffinerie, propone un aumento del 6% sulla busta paga dei suoi dipendenti francesi dal 2023. "Oltre al bonus per i dipendenti mondiali (equivalente a un mese di salario), TotalEnergies indica anche di aver proposto (per la Francia) un aumento salariale sulla base dell'inflazione 2022, ovvero 6%", si legge in una nota trasmessa all'agenzia France Presse. Poco prima, il ministro dell'Economia, Bruno Le Maire, si era appellato al colosso petrolifero affinché procedesse in questo senso. "Hanno le capacità, quindi il dovere di aumentare lo stipendio di tutti i dipendenti nelle proporzioni che negozieranno con le organizzazioni sindacali", ha detto ai microfoni di radio RTL.

Intanto, questa mattina, lo sciopero nelle raffinerie di TotalEnergies è stato prorogato per un altro giorno. Il sindacato CGT invoca un aumento del 10% per il 2022, contro il 3,5% ottenuto a inizio anno, per compensare l'inflazione e ridistribuire i ricavi eccezionali realizzati dal gruppo petrolifero.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati