Med: Consiglio Ue, rafforzare partenariato con vicinato sud

19 aprile, 16:58

(ANSAmed) - ROMA, 19 APR - Il Consiglio dell'Unione europea ha approvato oggi conclusioni che sottolineano la determinazione dell'Ue a "rinnovare e rafforzare il suo partenariato strategico con il vicinato sud" del Mediterraneo, con l'obiettivo di "affrontare le sfide comuni, sfruttare le opportunità condivise e sbloccare il potenziale economico della regione a beneficio dei suoi cittadini", si legge in una nota.

"Incoraggiare una ripresa socioeconomica sostenibile a lungo termine e la creazione di posti di lavoro nel vicinato meridionale è una priorità condivisa fondamentale, e la pietra angolare innovativa della nuova Agenda per il Mediterraneo", continua il comunicato. "Lavorando insieme, l'Ue e i suoi partner del vicinato meridionale possono trasformare le sfide climatiche e ambientali e la trasformazione digitale in grandi opportunità per lo sviluppo sostenibile, contribuendo a una transizione verde giusta e inclusiva".

L'Unione europea "utilizzerà tutti gli strumenti disponibili, inclusi Ndici-Global Europe e il Fondo europeo per lo sviluppo sostenibile plus (Efsd+), e si impegnerà con le istituzioni finanziarie per raggiungere questo obiettivo, prestando particolare attenzione alla dimensione umana e alle opportunità per i giovani".

"La buona governance, la promozione e la protezione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, le istituzioni democratiche e lo Stato di diritto sono considerati essenziali per la stabilità a lungo termine, la sicurezza e lo sviluppo sostenibile nella regione", dichiara il Consiglio dell'Ue, sottolineando che l'Unione "intensificherà il suo impegno su questi temi e rinnoverà i suoi sforzi per la prevenzione e la risoluzione dei conflitti, nonché per la cooperazione in materia di sicurezza, migrazione e capacità di preparazione e risposta dei sistemi sanitari".

L'Unione europea intende "rafforzare il dialogo politico in tutto il Mediterraneo organizzando riunioni annuali dei ministri degli Esteri degli Stati membri dell'Ue e dei partner del vicinato meridionale per esaminare i progressi nell'attuazione della nuova Agenda per il Mediterraneo", conclude la nota.

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo