Spionaggio: France Info, sotto controllo anche Re Marocco

'Il cellulare del sovrano intercettato dai suoi stessi servizi'

20 luglio, 16:59

(ANSAmed) - RABAT, 20 LUG - Ci sarebbe anche il numero di cellulare di re Mohammed VI del Marocco tra quelli intercettati nel caso Pegasus. Man mano che la rete internazionale di spionaggio si disvela, l'elenco dei numeri sotto controllo desta sorprese. Il consorzio di giornali che indaga sulla gigantesca violazione di privacy snocciola nomi e dai microfoni di France Info, la radio che fa parte del gruppo Radio France, arriva la sorpresa: il Marocco spiava il proprio re.

La DGSN, Direzione generale della sorveglianza del territorio, cioè i servizi segreti di Rabat, avrebbe messo sotto controllo il telefono di re Mohammed VI e anche quelli dell'entourage del palazzo. Tra cui anche l'ex sposa reale, Salma Bennani, che a partire dal 2018 si allontana dalla famiglia fino a sparire quasi come un fantasma. La stampa specula, la separazione fa scandalo: forse anche per questo il numero personale della first lady marocchina finisce al vaglio di Pegasus. Tra i numeri coronati ci sarebbero, sempre secondo France Info che ha potuto leggerli, anche quelli del principe Moulay Hisham, cugino del re, noto come 'il principe rosso', quarto in linea di successione al trono, nel mirino con tutta la sua famiglia. C'è l'ex genero di Hassan II, Fouad Filali, che è stato marito della sorella del re, la principessa Myriam, ora proprietario di un hotel di lusso a Lecce, in Puglia. Ci sono gli architetti francesi che hanno lavorato al restauro di quell'hotel italiano. C'è, ancora, Mohammed Mediouri, ex guardia del corpo di re Hassan II, il padre dell'attuale sovrano marocchino. L'uomo ha sposato in seconde nozze la madre del re.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo