Corte Libia riammette figlio Gheddafi in corsa presidenza

Accolto ricorso dei suoi legali contro bocciatura candidatura

02 dicembre, 17:53

(ANSAmed) - TUNISI, 2 DIC - Saif al Islam Gheddafi, il secondogenito dell'ex leader libico ucciso dieci anni fa, è stato ammesso a partecipare alle prossime elezioni presidenziali in programma per il 24 dicembre in Libia. Lo ha stabilito la Corte di Sebha, accogliendo il ricorso dei suoi legali contro la bocciatura una settimana fa della sua candidatura da parte dell'Alta commissione elettorale nazionale (Hnec), secondo quanto riporta su Twitter il giornale il The Libya Observer.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati