Tunisia: bozza nuova Costituzione entro il 30 giugno

Elettori chiamati al referendum costituzionale il 25 luglio

26 maggio, 18:22

Il presidente tunisino Kais Saied con il primo ministro Najla Bouden Il presidente tunisino Kais Saied con il primo ministro Najla Bouden

TUNISI - Sarà pubblicata entro il 30 giugno la bozza della nuova Costituzione tunisina su cui gli elettori saranno chiamati ad esprimersi con un referendum il 25 luglio 2022. Lo riporta il decreto presidenziale pubblicato oggi nella Gazzetta ufficiale della Tunisia. Per i tunisini residenti all'estero, lo scrutinio inizierà il 23 luglio.

Entro il 20 giugno la "Commissione consultiva nazionale per una nuova Repubblica", di recente istituzione, dovrà presentare al presidente Kais Saied un progetto di costituzione "per una nuova Repubblica". La Commissione è divisa in tre sottostrutture, un comitato consultivo per gli affari economici e sociali formato da rappresentanti di Ugtt, Utica, Utap, Unft e Ltdh, un comitato consultivo per gli affari legali composto dai presidi delle facoltà di giurisprudenza, scienze giuridiche e politiche e presieduto dal membro più anziano e un comitato di dialogo nazionale composto dai membri dei due precedenti comitati e presieduto dal presidente coordinatore della commissione consultiva nazionale, il costituzionalista Sadok Belaïd. Molte le critiche di autoritarismo rivolte dalle opposizioni all'impianto di questa commissione e al meccanismo del "dialogo nazionale" rifiutato in questa forma dal sindacato Ugtt. Anche i presidi delle facoltà di diritto si sono sfilati dal dialogo sottolineando "la ferma volontà di garantire la neutralità delle istituzioni universitarie e la necessità di tenerle lontane dalle questioni politiche".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati