Finlandia, con Turchia non discusse liste di estradizione

Ministro Esteri, con Ankara concordato solo memorandum intesa

01 luglio, 16:40

(ANSAmed) - ROMA, 01 LUG - Il ministro degli Esteri finlandese Pekka Haavisto ha chiarito che con la Turchia è stato concordato solo ciò che è scritto nel memorandum d'intesa ma non c'è stata alcuna discussione sulle persone o sulle liste di estradizione. Lo riporta il quotidiano finlandese Helsingin Sanomat riportando le affermazioni del ministro degli Esteri in conferenza stampa con l'omologo polacco Zbigniew Rau.

Haavisto ha dichiarato di aver parlato con il ministro degli Esteri turco e che i due Paesi hanno convenuto che tutti i punti di accordo sono stati registrati nel documento.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ieri ha chiesto a Svezia e Finlandia di consegnare i "terroristi" rivendicati dal Paese e ha avanzato una serie di altre richieste. Secondo Erdoğan, la Turchia bloccherà la ratifica, o l'approvazione, dell'adesione della Finlandia alla Nato da parte del Parlamento del Paese se non verranno soddisfatte le sue richieste. Secondo Haavisto, a Madrid non sono state discusse né le persone né le liste di estradizione. "E non c'è nulla di simile nel documento", ha detto Haavisto. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati