Libia: Bashagha, il mio governo a Sirte e Bengasi

Premier 'parallelo', non voglio 'spargere sangue' a Tripoli

22 settembre, 16:11

(ANSAmed) - IL CAIRO, 22 SET - Il primo ministro libico designato del Parlamento, Fathi Bashagha, ha annunciato che il suo governo lavorerà in maniera provvisoria dalle città di Sirte e di Bengasi dopo il fallimento del tentativi di operare da Tripoli. Lo segnala il sito Libya Observer, aggiungendo che Bashagha dichiaratamente "non vuole spargere sangue o infiammare la divisione" con un ingresso nella capitale.

"Con il lavoro del suo governo dall'est, (Bashagha) si sforzerà di liberare la regione occidentale, aiutandola e supportandola in tutti i settori, fino a quando il suo esecutivo non controllerà l'intero suolo libico", scrive da ieri il sito sintetizzando le dichiarazioni del premier 'parallelo' contrapposto a quello nominato con una procedura svoltasi sotto l'egida dell'Onu, Abdul Hamid Dbeibah. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati