Migranti: Bosnia, accordo con Oim su rimpatri

Commissario Varhelyi a Sarajevo assicura sostegno Ue

29 novembre, 14:48

(ANSAmed) - SARAJEVO, 29 NOV - Il commissario Ue all'allargamento Oliver Varhelyi, che è in visita a Sarajevo, ha partecipato alla cerimonia di firma di un memorandum d'intesa tra il Ministero della Sicurezza della Bosnia-Erzegovina e l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) sull'intensificazione dei processi di rimpatrio dei migranti.

Varhelyi ha sottolineato l'impegno dell'Unione europea a sostenere la Bosnia-Erzegovina nel far fronte all'aumento dei flussi migratori irregolari nei Balcani occidentali.

"Annuncio un nuovo progetto pilota per la Bosnia-Erzegovina e l'Oim, del valore di 500 mila euro, a sostegno dei ritorni volontari e involontari. Tale progetto rafforzerà le capacità per il rimpatrio dei migranti che non soddisfano le condizioni per la protezione internazionale, e che saranno rimpatriati direttamente dalla regione al loro Paese d'origine", ha detto il commissario Varhelyi.

Il contrasto all'immigrazione illegale e la corretta gestione delle frontiere è tra le richieste avanzate alla Bosnia-Erzegovina dalla Commissione Ue, che nelle scorse settimane ha raccomandato la concessione dello status di Paese candidato all'Ue per la Bosnia-Erzegovina.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati