Mondiali 2022, il Qatar vuole vaccinare tutti i partecipanti

Il ministro degli Esteri: 'Ci stiamo organizzando per farlo'

19 aprile, 16:36

ROMA - Il Qatar è "pronto" a ospitare la Coppa del Mondo 2022, "auspicabilmente in presenza". Lo ha detto il vice primo ministro e ministro degli Affari Esteri del Paese, lo sceicco Mohammed bin Abdulrahman Al-Thani, in occasione della conferenza Raisina Dialogue 2021 tenutasi a Nuova Delhi, come riporta il sito del Ministero degli Esteri qatarino.

Allo scopo di tenere il primo grande appuntamento che seguirà la pandemia da Covid-19, il ministro degli Esteri ha detto di aver "parlato con i fornitori di vaccini su come possiamo assicurarci che tutti i partecipanti alla Coppa del Mondo e i visitatori siano immunizzati", aggiungendo che "in questo momento ci sono programmi in fase di sviluppo per fornire la vaccinazione a tutti i partecipanti. Si spera che saremo in grado di ospitare un evento senza Covid. Ci auguriamo inoltre che a livello globale la pandemia inizi a regredire e scomparire".

Il ministro ha ricordato che l'Aeroporto Internazionale Hamad di Doha è rimasto aperto al transito e "Qatar Airways ha partecipato molto attivamente al rimpatrio di cittadini di diversi Paesi", fornendo "il nostro supporto, specialmente nei primi giorni in cui abbiamo avuto problemi nella fornitura di ventilatori, mascherine, eccetera, e c'era una carenza di questi materiali sul mercato".

Dopo aver ricordato il sostegno dello Stato del Qatar a circa 50 Paesi e la sua adesione all'iniziativa GAVI Alliance (costituita per migliorare l'accesso all'immunizzazione nei Paesi poveri), il ministro ha sottolineato che ci si aspettava la pandemia finisse entro quest'anno e che tutti gli eventi sarebbero tornati alla loro normalità, ma questo non è ancora possibile a causa delle varianti del virus, che hanno complicato il quadro della pandemia. Il capo della diplomazia qatarina ha spiegato che nel Paese non si sono fatte chiusure, ma si sono prese misure estreme di distanziamento fisico, rendendo obbligatorie le mascherine e imponendo rigide regole nei luoghi pubblici e per i raduni. Il ministro ha aggiunto che il Qatar ha costruito "uno dei più grandi impianti per ridurre le emissioni di gas serra nella regione e di ritenere, quindi, che la Coppa del Mondo FIFA 2022 sarà il primo evento mondiale a emissioni zero".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo