Scherma: eventi con campioni azzurri a Madrid e Hammamet

Iniziativa Fis e Ministero Esteri, 'La bellezza in un gesto'

04 maggio, 11:03

La sciabolatrice azzurra Irene Vecchi (s) affronta la coreana Jijeon Kim alle Olimpiadi di Tokyo 2020 La sciabolatrice azzurra Irene Vecchi (s) affronta la coreana Jijeon Kim alle Olimpiadi di Tokyo 2020

MADRID - Doppio appuntamento speciale con i campioni della scherma italiana domani a Madrid e in Tunisia, ad Hammamet, sedi di gare della Coppa del mondo di sciabola maschile e femminile, per due iniziative nell'ambito del progetto "La bellezza in un gesto", frutto di una collaborazione tra il Ministero degli Affari Esteri e la Federazione italiana scherma.

Al consolato italiano di Madrid si terrà alle 18 il seminario "La scherma tra corretti stili di vita e valori", incentrato sulla "vita da atleta" che questo sport permette di seguire ai suoi praticanti. È prevista la presenza degli atleti della nazionale di sciabola guidati dal ct, Nicola Zanotti, dell'ex sciabolatore azzurro Luigi Miracco, dell'ambasciatore Riccardo Guariglia e di rappresentanti della Federscherma italiana e di quella spagnola.

Lo stesso giorno, alle 17, si terrà presso il "Medina Conference & Expo center" di Hammamet il seminario "Le donne protagoniste in pedana e fuori", organizzato dalla Federazione italiana scherma e dall'ambasciata italiana a Tunisi.

Nell'incontro, verrà affrontato il tema della centralità della figura femminile in una disciplina come la scherma, con interventi, tra gli altri, della sciabolatrice azzurra Irene Vecchi, di rappresentanti del governo tunisino e dell'ambasciatore italiano a Tunisi, Lorenzo Fanara. In occasione di entrambi gli eventi verranno anche esibiti alcuni dei migliori scatti riguardanti la scherma del fotografo Augusto Bizzi.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati